Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Codice fiscale

Il codice fiscale è un codice personale assegnato dall’Agenzia delle Entrate ed è lo strumento che serve per identificare ogni cittadino italiano (o straniero che ne abbia bisogno) ovunque residente nei suoi rapporti con gli Enti e le Amministrazioni pubbliche.

Il codice contiene 16 caratteri che individuano cognome e nome del titolare, anno, mese e giorno di nascita, sesso e luogo di nascita e viene attribuito dall’Agenzia delle Entrate con una procedura online effettuata da questo Consolato Generale.
Dal momento del rilascio, è valido per tutta la durata della vita del titolare.

Al fine di ottenere il codice fiscale gli interessati che siano residenti permanenti in questa circoscrizione consolare dovranno presentare allo sportello del Consolato, per posta o via e-mail all’indirizzo consolato.vancouver@esteri.it:

  • il relativo modulo ASSI05 (scaricabile da qui) debitamente compilato;
  • un passaporto valido (se il richiedente è cittadino italiano è obbligatorio presentare il passaporto italiano);
  • per i cittadini non italiani un “Registration of Birth” da cui risulti il nome legale;
  • un certificato di matrimonio (solo per le donne sposate o common-law che presentino un passaporto con il cognome da sposate);
  • copia della patente canadese con l’indirizzo aggiornato o altra prova di residenza (copia di bolletta, conto bancario,
    contratto d’affitto, ecc).

NOTA: Per le donne coniugate il codice fiscale viene generato sulla base del cognome da nubile a meno che l’interessata non abbia effettuato legalmente un cambio di nome (legal change of name) che sia comprovato dal “Registration of Birth”.

In caso di richiesta per un neonato oltre al modulo:
– un documento di identità del genitore e certificato di nascita del neonato;

In caso di richiesta per un minorenne oltre al modulo:
– i documenti di identità del genitore, del minore e il certificato di nascita del minorenne.

Si possono poi verificare delle situazioni particolari, in cui il rilascio è subordinato a specifici adempimenti:
– in caso di successione, per ottenere il codice fiscale del deceduto, è necessario produrre il certificato di morte (o un’autocertificazione coi dati anagrafici del deceduto) e il documento di identità di un erede o di chi ne faccia richiesta;
– nel caso di cambio di nome o cognome, si deve richiedere la variazione del codice fiscale recandosi in un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate col documento di identità aggiornato, senza che vi siano limiti di tempo per la richiesta di variazione;
– in caso di smarrimento o distruzione del tesserino, dopo aver sporto una regolare denuncia alla Polizia locale, si può richiedere il duplicato con le stesse modalità dell’attribuzione. Il codice fiscale è obbligatorio per il compimento di alcuni atti di natura fiscale o notarile.

 

Ultimo aggiornamento: 18/05/2023