This site uses technical, analytics and third-party cookies.
By continuing to browse, you accept the use of cookies.

Preferences cookies

Novità in finanziaria: la mancata iscrizione all’A.I.R E. è ora sanzionata.

Si ricorda all’utenza che al comma 2 dell’articolo 242 della legge 30 dicembre 2023 n. 213 viene stabilito che salvo che il fatto costituisca reato, l’omissione della dichiarazione di trasferimento di residenza dall’estero o all’estero entro il termine previsto rispettivamente dall’articolo 13, comma 2, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 30 maggio 1989, n. 223, o dall’articolo 6, commi 1 e 4, della legge 27 ottobre 1988, n. 470, è soggetta alla sanzione amministrativa pecuniaria da 200 euro a 1.000 euro per ciascun anno in cui perdura l’omissione. La sanzione è ridotta, sempreché la violazione non sia stata già constatata e comunque non siano iniziate attività amministrative di accertamento delle quali l’autore della violazione abbia avuto formale conoscenza, ad un decimo del minimo di quella prevista se la dichiarazione è presentata con ritardo non superiore a novanta giorni.

Il testo completo della legge 30 dicembre 2023, n. 213 e’ disponibile su https://www.gazzettaufficiale.it/eli/gu/2023/12/30/303/so/40/sg/pdf