Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO

Data:

01/11/2016


UNIONI CIVILI  E CONVIVENZE DI FATTO

Si informa che il 5 giugno 2016 è entrata in vigore la Legge n. 76/2016 “Regolamentazione delle unioni civili tra persone dello
stesso sesso e disciplina delle convivenze”.

Il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 144/2016 (pubblicato su G.U. n. 175
del 28.07.2016), disciplina la tenuta degli atti delle unioni civili tra
persone dello stesso sesso presso i Comuni italiani.

Pertanto sono
trascritte le unioni civili costituite all’estero secondo la legge italiana
davanti al capo dell’ufficio consolare, competente in base alla residenza di
una delle due parti

L’ufficio
consolare trasmette gli atti di matrimonio o di unione civile tra persone dello
stesso sesso formati all’estero anche prima dell’entrata in vigore della legge
76/2016.

La stessa Legge
disciplina le convivenze di fatto tra due persone di sesso diverso unite tra
loro da un vincolo affettivo.

Per ulteriori informazioni vedasi la
sezione STATO CIVILE – UNIONI CIVILI e CONVIVENZE DI FATTO o MODULISTICA –
STATO CIVILE


165