Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Prima edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo - Cena conclusiva - Pizzeria Italiana Bibo (Richmond, McArthurGlen Designer Outlet, 26 Novembre 2016).

Data:

29/11/2016


Prima edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo - Cena conclusiva - Pizzeria Italiana Bibo (Richmond, McArthurGlen Designer Outlet, 26 Novembre 2016).

La cena di chiusura della Settimana della Cucina di Vancouver si e' svolta il 26 Novembre 2016 presso la Pizzeria Italiana “Bibo”, presente all'interno del McArthurGlen Designer Outlet (nuovo grande outlet posto vicino all'Aeroporto Internazionale di Vancouver, dove peraltro sono commercializzati molti prodotti di alta moda italiana) .
La Pizzeria Bibo e' riconosciuta dal Marchio “Ospitalita' Italiana”. Il proprietario della Pizzeria, Sig. Andrea Bini, e' stato anch'egli molto cortese nell'accettare l'invito del nostro Consolato ad ospitare questa serata di chiusura della Settimana della Cucina.
La cena in questa Pizzeria ha avuto ovviamente un aspetto piu' informale rispetto alla cena d'apertura, ma anch'essa ha valorizzato ai massimi livelli uno dei piatti tipici della cucina Italiana: sono stati serviti, ai circa 50 ospiti presenti, assaggi di 8 differenti tipi di eccellente pizza italiana, e due differenti tipi di pasta, accompagnati da una selezione di pregiati vini provenienti da diverse Regioni Italiane (anche i vini di questo evento, importati in franchigia diplomatica, sono stati offerti da questo Consolato, che ha potuto quindi realizzare un'altro evento promozionale di questa portata, senza altri costi per l'erario).
Durante la serata, il proprietario della Pizzeria ha avuto modo di spiegare i modi di preparazione dell'autentica pizza italiana, e gli ingredienti autentici e genuini da utilizzare nella preparazione della pizza.
Alla serata abbiamo invitato, tra gli altri, anche il Redattore dell'unica rivista in italiano del Canada Occidentale, “Il Marco Polo News”, che ha pubblicato diversi articoli per promuovere questa lodevole iniziativa e che ringraziamo.


175