Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

BRITISH COLUMBIA E ALBERTA - PROMOZIONE VINI ITALIANI. MISSIONI DI AZIENDE VINICOLE ITALIANE ORGANIZZATE DA "WINE MERIDIAN" (18-20 OTTOBRE 2016) E DA AGENZIA ICE/ITA (24 - 26 OTTOBRE 2016).

Data:

10/11/2016


BRITISH COLUMBIA E ALBERTA - PROMOZIONE VINI ITALIANI. MISSIONI DI AZIENDE VINICOLE ITALIANE ORGANIZZATE DA

Dal 18 al 28 Ottobre 2016 si sono svolti in British Columbia ed in Alberta due importantissimi tour di promozione del vino italiano:

“Italian Wines in the World” (Vancouver, 18 Ottobre 2016 e Calgary, 20 Ottobre 2016).

Dal 18 al 20 Ottobre 2016 la rivista on line di settore “Wine Meridian” ha organizzato, in collaborazione col Consolato Generale d'Italia a Vancouver, la seconda edizione dell'evento “Italian Wines in the World”, con tappe a Vancouver e Calgary, per la promozione di vini italiani di qualita', ma meno noti a livello mondiale e non ancora presenti nel mercato Canadese.

Questa iniziativa ha gia' dato buoni frutti nella scorsa edizione, durante la quale diverse aziende vinicole italiane di medie dimensioni hanno trovato un importatore in Canada Occidentale,

Sedici sono state le aziende vinicole italiane presenti a questi eventi di promozione: Cantina di Custoza, Cantine Paolo Leo, Caruso e Minini, Cascina Boschetti Gomba, Cascina Brettarossa, Corte Moschina, Terredora Di Paolo, Wine Company, Bruni, Fattoria Mantellassi, Massi Mandorlaia, Poggio Nibbiale, Poggio Trevvalle, Santa Lucia, Val di Toro.
L'evento e' iniziato nella mattinata del 18 Ottobre presso il ristorante Brix & Mortar di Vancouver, con un seminario e masterclass di degustazione dei vini diretto da Michaela Morris, una della piu' autorevoli giornaliste del Canada specializzata nel settore vinicolo, durante la quale i rappresentanti delle aziende italiane hanno, a turno, esposto la storia della loro azienda e le caratteristiche dei vini del loro territorio e della loro produzione vinicola.

Nel pomeriggio si e' svolto un wine tasting presso lo stesso ristorante che ha ospitato le masterclass, al quale hanno partecipato circa 200 rappresentanti del comparto “Trade”, tra i quali wine agents, buyer, importatori, sommeliers, ristoratori, albergatori, ed opinion leader (giornalisti, wine blogger, etc…).

In tarda serata il wine tasting si e' spostato presso il Porto Cafe' di Vancouver, per un evento di promozione meno formale , al quale ha partecipato sia pubblico del comparto “Trade”, che “Consumer”. Tra i numerosi esperti, del settore vinicolo locale, intervenuti, si segnala il direttore del Vancouver International Wine Festival, Harry Hertscheg, con il quale il Consolato Generale d'Italia a Vancouver collabora ogni anno per l'organizzazione di questo festival del vino, uno dei piu' importanti al mondo. Dopo l'enorme successo dell'edizione 2016 del Festival, nella quale l'Italia e' stata il paese protagonista, Harry Hertscheg ci ha confermato che l'enorme successo e visibilita' avuta dai vini italiani durante l''ultima edizione del Festival continua a produrre molti effetti positivi per i nostri vini e per le nostre importazioni di settore in British Columbia, che sono in continuo incremento. Egli ci ha inoltre confermato che, nonostante l'edizione 2017 avra' il Canada come paese protagonista (anche perche' nel 2017 ricorre il centocinquantesimo anniversario della nascita del Canada) l'Italia sara' il secondo paese maggiormente rappresentato al 2017 Vancouver International Wine Festival, con almeno 20 grandi aziende vinicole italiane partecipanti. Cio' ci rende orgogliosi e conferma l'ottima collaborazione che si e' avuta tra gli Organizzatori del Festival ed il Consolato Generale d'Italia a Vancouver negli anni scorsi, e soprattutto nell'edizione 2016 del festival, dedicato, come detto, all'Italia.

La seconda tappa del tour organizzato da Wine Meridian si e' svolta a Calgary (Alberta) il 20 ottobre scorso, presso la Gerry Thomas Art Gallery, e mediante visite a "liquor stores" privati. Alla masterclass di Calgary hanno partecipato circa 20 esperti locali del settore, mentre al "walk around tasting" di Calgary hanno partecipato circa 100 rappresentanti del settore commerciale / importatori della provincia. Le masterclass e gli altri eventi di degustazione hanno attratto molti partecipanti, sia esperti del settore, sia consumatori, e cio' dimostra le grandi potenzialita' del mercato del vino anche in Alberta.

In conclusione, anche in questa seconda edizione del tour, le aziende vinicole italiane partecipanti (di piccole e medie dimensioni) hanno avuto la possibilita' di prendendere preziosi contatti con importatori e buyers locali, e alcune di esse hanno ottime possibilita' a breve di entrare nel mercato Canadese

“A tasting of wines from Italy”

Il secondo importantissimo evento di promozione del vino Italiano svoltosi nel corso degli ultimi giorni in Canada Occidentale e' stato il rinomatissimo e consolidato tour “A tasting of wines from Italy”.organizzato con successo, come ogni anno, dall'Italian Trade Commision.

Le tappe di Vancouver ((24 Ottobre 2016) e Calgary (28 Ottobre 2016) di questo tour di promozione dei migliori vini Italiani sono giunte ormai alla tredicesima edizione annuale, mentre le successive tappe di Toronto (31 Ottobre 2016) e Montreal (2 Novembre 2016) promuovono il vino italiano da ben 21 anni consecutivi.

Le aziende vinicole italiane presenti a Vancouver e Calgary sono state circa 55, tra le quali grandi aziende (come Banfi, Rocca delle Macie, Ruffino, Frescobaldi , le quali gia' da anni esportano con successo in Canada Occidentale) ed altre aziende italiane che invece ancora non hanno un importatore in Canada ed aspirano ad esportare il loro vino in British Columbia ed in Alberta.

L'evento promozionale di Vancouver si e' svolto presso il prestigioso Terminal City Club, alla presenza di circa 350 rappresentanti del settore “Trade”, tra i quali wine agents, importatori, albergatori, sommeliers, ristoratori, buyers, e rappresentanti dei media locali. L'evento e' stato quindi un'ottima opportunita' per le aziende che ancora non esportano in Canada di prendere contatti e trovare un importatore canadese per i loro vini.

Anche a Calgary l'evento promozionale ha visto una significativa partecipazione (circa 200 operatori del settore): lo scrivente ha assicurato la propria partecipazione alla manifestazione di Calgary, registrando commenti molto positivi da parte dei rappresentanti delle aziende italiane sui contatti instaurati con potenziali partner / agenti di societa' importatrici. Tra le autorita' presenti all'evento, invitate da questo Consolato Generale, si segnala in particolare la partecipazione del Vice Sindaco di Calgary (di origine Italiana), Joe Magliocca; presenti anche i rappresentanti della comunita' italo-canadese locale e delle nostre societa' operanti in Alberta.

Il Canada Ovest si riconferma quindi come mercato promettente ed in grande crescita per i vini italiani (grazie anche alle numerose iniziative promozionali di vini italiani promosse da vari enti / organizzazioni, che si svolgono in questa regione, e grazie alla presenza di un pubblico di importatori / consumatori con un gusto molto sofisticato).

Negli ultimi anni (2011-2015) l'Italia ha aumentato progressivamente le proprie esportazioni verso il Canada, sia in termini di valore monetario, sia in termini quantitativi di numero di bottiglie esportate, posizionandosi sempre al secondo o terzo posto (assieme alla Francia e dopo gli Stati Uniti), con quote che si aggirano intorno al 20 per cento del valore totale del vino importato in Canada.

Anche i dati relativi alla British Columbia ed all'Alberta testimoniano un costante incremento delle esportazioni di vino italiano in Canada Occidentale (in British Columbia, come accennato sopra siamo ora il secondo paese esportatore, dopo gli USA / California - in precedenza il secondo posto era occupato dall'Australia).


172