Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

INAUGURAZIONE DEL PRIMO VOLO DIRETTO VANCOUVER - ROMA, OPERATO DALLA COMPAGNIA AEREA CANADESE "AIR TRANSAT"(17 GIUGNO 2016).

Data:

18/06/2016


INAUGURAZIONE DEL PRIMO  VOLO DIRETTO VANCOUVER - ROMA, OPERATO DALLA COMPAGNIA AEREA CANADESE

Il 17 giugno scorso si e' svolta la cerimonia di inaugurazione del primo volo diretto Vancouver - Roma, operato dalla compagnia canadese "Air Transat". Nel corso del 2015
questo Consolato Generale aveva contattato alcune compagnie aeree operanti a Vancouver per
proporre loro un volo diretto per l'Italia. Questa nuova connessione diretta ha una valenza
strategica, sia a livello turistico, che commerciale, e potra' certamente contribuire a rafforzare i legami tra Italia e Canada Ovest.

 

1. In data 17 giugno 2016 il Console Generale d’Italia a Vancouver,
accompagnato dal Funzionario per la Promozione Economico-Commerciale di questa Sede, Dr. Marco Schiavoni, ha partecipato, presso l'Aeroporto Internationale di Vancouver. alla cerimonia di inaugurazione del primo volo diretto Vancouver - Roma, operato dalla compagnia canadese 'Air Transat'.
All'inaugurazione hanno preso parte i vertici dell'Aeroporto di Vancouver (il Vice
Presidente della Vancouver Airport Authority, Steven Hankinson) e di Air Transat
Canada (il Responsabile della Regione del Pacifico, Roderick Ramage).
Secondo i dati forniti dalla Vancouver Airport Authority e da Air Transat, il nuovo
collegamento aereo diretto (al momento la tratta e' stagionale - dal 17 giugno al 7
ottobre, con voli a cadenza settimanale) contribuira' per circa un milione di dollari
canadesi al Prodotto Interno Lordo della British Columbia e creera' 60 nuovi posti di
lavoro.
Il velivolo utilizzato da Air Transat per la tratta Vancouver - Roma e' un Airbus A330-
200 con una capienza di 345 posti.

2. Durante l'inaugurazione, ho svolto un intervento volto a valorizzare la grande
importanza strategica, sia a livello turistico, che commerciale, di un collegamento aereo diretto tra Vancouver e l'Italia, primo paese al mondo per numero di siti
riconducibili al patrimonio universale dell'UNESCO, per la varieta' di localita'
turistiche rinomate, e per l'elevata qualita' della nostra offerta eno-gastronomica. In
tale contesto, ho voluto altresi' menzionare l'imminente entrata in vigore
(auspicabilmente nel 2017) dell'Accordo di libero scambio 'Comprehensive Economic
and Trade Agreement' (CETA) tra Canada ed Unione Europea, che facilitera' ed
incrementera' notevolmente lo scambio di merci, servizi, nonche' il trasferimento di
imprenditori, lavoratori, tecnici, e pertanto vi sara' molto probabilmente un
incremento di visite e missioni tra Italia e British Columbia / Canada Ovest.
Ho infine voluto ricordare l'importanza dell'intensificazione degli scambi scolastici tra
Italia e British Columbia, e l'impegno da parte italiana a favorire tali programmi,
grazie soprattutto alla recente firma di un MoU tra il MIUR ed il Ministero
dell'Educazione Provinciale per la mobilita' studentesca e dei docenti (Victoria, 13
giugno 2016).

3. Questo Consolato Generale, nel corso del 2015, aveva gia' contattato alcune
compagnie aeree operanti a Vancouver per proporre loro un volo diretto per l'Italia, valorizzando le enormi e variegate potenzialita' turistiche e commerciali di questa tratta, nonche' la presenza di una
consistente comunita' italiana qui residente. La decisione di Air Transat di attivare
tale collegamento diretto rappresenta quindi un importante risultato, anche grazie
alla nostra azione di sensibilizzazione: l'auspicio e' che, sulla base dei dati sul
numero di passaggeri del periodo estivo, Air Transat decidera' di mantenere ed
estendere l'operativita' di questo collegamento diretto anche ad altre stagioni
dell'anno.


156