Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Sanitaria

 

Sanitaria

Assistenza Sanitaria


I cittadini italiani che trasferiscono (o hanno trasferito) la residenza in Canada perdono il diritto all’assistenza sanitaria, sia in Italia che all’estero, all’atto della cancellazione dall’anagrafe comunale e della iscrizione all’AIRE. Per maggiori informazioni si rimanda al sito del Ministero della Salute che ha la competenza in materia (cfr. sito web del Ministero della Salute).

Tuttavia, ai sensi del DM 1° febbraio 1996 ai cittadini aventi lo status di emigrato ed ai cittadini titolari di pensione corrisposta da enti previdenziali italiani, che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute, a titolo gratuito, le prestazioni ospedaliere urgenti e per un periodo massimo di 90 giorni per ogni anno solare, limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dal piano sanitario pubblico canadese e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana.
I cittadini interessati possono autocertificare il proprio stato di emigrato ovvero la titolarita` di pensione corrisposta da enti previdenziali italiani, compilando il presente modello che potra` essere presentato alla competente ASL unitamente ad un proprio documento d'identita`.
In applicazione della normativa sulla autocertificazione, pertanto, non e` piu` necessario recarsi al Consolato Generale per ottenere il relativo certificato.

Informiamo che, in caso di ricovero in Italia, i piani sanitari pubblici della British Columbia, Alberta, Saskatchewan e Yukon riconoscono  compensi forfettari e rimborsi parziali per spese sanitarie sostenute fuori dal Canada secondo le seguenti modalita`:

 

Cittadini italiani residenti nella Regione della BRITISH COLUMBIA.
1. I cittadini italiani residenti in British Columbia  sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Health Insurance BC” .
Essi hanno diritto ai seguenti rimborsi per le spese sostenute all’estero: 
- Dollari Canadesi 75.00 al giorno, per emergenze ospedaliere.
- Fino al  massimo del costo previsto dal Medical Service Plan BC per le equivalenti cure mediche erogate nella British Columbia. 
Per il rimborso delle spese sostenute, occorre inviare - entro sei mesi per prestazioni ospedaliere ed entro 3 mesi per visite mediche - le fatture in originale, trattenendone copia, al seguente indirizzo:
PO BOX 9480 Stn Prov Govt VICTORIA BC V8W 9E7
allegando il formulario scaricabile dal seguente sito web: www.hibc.gov.bc.ca.
N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie. Gli originali devono essere tradotti in lingua inglese.
2. Ai sensi del D.M. 1.2.1996, ai cittadini italiani con lo stato di emigrato o titolari di pensione italiana, che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dall’“Health Insurance BC” e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione rilasciata dal Consolato Generale.
3. Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dall’“Health Insurance BC”    .


Cittadini italiani residenti nella Regione dell’ALBERTA.
1. I cittadini italiani residenti  nella Regione dell’Alberta sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Alberta Health Care Insurance Plan” (AHCIP).
Essi hanno diritto ai seguenti rimborsi per le spese sostenute all’estero: 
- Dollari Canadesi 100.00 al giorno, per emergenze ospedaliere.
- Dollari Canadesi 50.00 al giorno per cure mediche, tra quelle previste dal Piano Sanitario Provianciale e consultabili al seguente sito web: http://www.health.alberta.ca/AHCIP/coverage-outside-Canada.html
Per il rimborso delle spese sostenute, occorre inviare - entro 365 giorni dalla data della prestazione - le fatture in originale, mantenedone copia, al seguente indirizzo:
Alberta Health PO BOX 1360, Station Main EDMONTON, Alberta T5J 2N3
allegando il formulario scaricabile dal seguente Sito web: http://www.health.alberta.ca/AHCIP/submitting-claims.html
N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie. Gli originali devono essere tradotti in lingua inglese.
2. Ai sensi del D.M. 1.2.1996, ai cittadini italiani con lo stato di emigrato o titolari di pensione italiana, che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla AHCIP e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione rilasciata dal Consolato Generale.
3. Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla AHCIP.


Cittadini italiani residenti nella Regione del SASKATCHEWAN.
1. I cittadini italiani residenti  nella Regione del Saskatchewan sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Saskatchewan Health ”.
Essi hanno diritto ai seguenti rimborsi per le spese sostenute all’estero:
- Dollari Canadesi 100.00 al giorno, per emergenze ospedaliere.
- Dollari Canadesi 50.00 per visita medica (fino al massimo di due visite al giorno) tra quelle previste dal Piano Sanitario Provinciale e consultabili al seguente sito web: http://www.health.gov.sk.ca/adx/aspx/adxGetMedia.aspx?DocID=81f0328c-1dfd-40a0-91b0-1d93ffee9092&MediaID=3645&Filename=health-coverage-out-of-province-jan-2010.pdf&l=English
Per il rimborso delle spese sostenute, occorre inviare le fatture in originale, trattenendone copia, al seguente indirizzo: Claim Unit  Medical Services Branch Saskatchewan Ministry of Health 3475 Albert Street, REGINA SK S4S 6X6
secondo le indicazioni contenute al seguente Sito web: http://www.health.gov.sk.ca/refund-for-services
N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) diagnosi, d) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie. Gli originali devono essere tradotti in lingua inglese.
2. Ai sensi del D.M. 1.2.1996, ai cittadini italiani con lo stato di emigrato o titolari di pensione italiana, che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla  Saskatchewan Health e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione rilasciata dal Consolato Generale.
3. Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla Saskatchewan Health.

Cittadini italiani residenti nella Regione dello YUKON.
1. I cittadini italiani residenti  nella Regione dello Yukon sono beneficiari del servizio di assicurazione pubblica sanitaria “Yukon Health and Social Services”.
Essi hanno diritto ai  rimborsi per cure mediche e ricoveri ospedalieri sostenute all’estero solo se il viaggio comincia dallo Yukon e nelle misure massime previste per le medesime prestazioni erogate nello Yukon.
Per il rimborso delle spese sostenute occorre inviare  le fatture in originale, trattenendone copia, al seguente indirizzo:
Insured Health Services 4th Floor, Financial Plaza  204 Lambert Street Whitehorse Y1A 3T2
come previsto dal seguente Sito web: http://www.hss.gov.yk.ca/insured_services_outsideyukon.php
N.B. Nella documentazione devono figurare: a) nome, firma ed indirizzo del medico curante o del rappresentante della struttura ospedaliera, b) descrizione dettagliata delle prestazioni sanitarie, c) data e costo di ciascuna delle prestazioni sanitarie. Gli originali devono essere tradotti in lingua inglese.
2. Ai sensi del D.M. 1.2.1996, ai cittadini italiani con lo stato di emigrato o titolari di pensione italiana, che rientrino temporaneamente in Italia, sono riconosciute le prestazioni mediche ed ospedaliere urgenti per un periodo massimo di 90 giorni nell’anno solare limitatamente alla differenza tra la parte rimborsabile dalla Yukon Health and Social Services e la somma fatturata dalla struttura sanitaria italiana, previa apposita attestazione rilasciata dal Consolato Generale.
3. Si suggerisce pertanto di stipulare una apposita polizza assicurativa privata che copra la differenza delle spese non rimborsabili dalla Yukon Health and Social Services.


CITTADINI CANADESI NON TITOLARI DI CITTADINANZA ITALIANA
1. I cittadini canadesi che non siano in possesso anche della cittadinanza italiana non beneficiano delle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale in Italia a meno che non vi risiedano stabilmente.
2. Essi hanno diritto al rimborso, secondo quanto stabilito dal piano assicurativo sanitario della propria Regione canadese, delle spese sostenute all’estero, nelle stesse misure ed alle stesse condizioni riportate per i cittadini italiani.
Rimandiamo ai Link dei siti provinciali per informazioni dettagliate ed aggiornate sulle modalita’ di richiesta di rimborso:

Alberta:                      http://www.health.alberta.ca/

British Columbia:         http://www.health.gov.bc.ca/
 
Saskatchewan           http://www.health.gov.sk.ca/

Yukon:                        http://www.hss.gov.yk.ca

 

 

CITTADINI ITALIANI NON RESIDENTI IN CANADA
I cittadini italiani non residenti in Canada non hanno titolo all`assicurazione sanitaria prevista dal sistema sanitario canadese. In caso di incidente o di malattia essi debbono pertanto sostenere spese esorbitanti per ricevere cure mediche o ospedaliere (oltre 2.000 $ al giorno).
Si suggerisce pertanto di stipulare, a nome di familiari o di ospiti provenienti dall`Italia e prima del loro arrivo in Canada, una apposita polizza assicurativa che copra le spese per le cure mediche che dovessero rendersi necessarie durante il loro soggiorno.
Si suggerisce, in alternativa, di invitare i visitatori italiani a stipulare analoga polizza assicurativa direttamente in Italia, prima della loro partenza.



Ultimo aggiornamento 25/05/2016




23