Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Assistenza_economica

 

Assistenza_economica

Assistenza economica


ll Consolato può erogare un sussidio al cittadino italiano residente stabilmente nella circoscrizione consolare che si trovi in una situazione di comprovata eccezionale necessità, come un ritardo nell'arrivo dell'assegno di assistenza governativa, disabilità, condizioni mediche particolari che comportano speciali spese mediche, dietetiche o farmaceutiche non coperte dall'assistenza locale, eccetera. Il connazionale indigente dovrà provare, all'occorrenza, la sua condizione di eccezionale necessità esibendo la documentazione che gli verrà richiesta.
I sussidi non possono superare il limite massimo stabilito dalle disposizioni ministeriali.
In questo tipo di assistenza rientra anche il rilascio o il rinnovo gratuito del passaporto italiano a cittadini in difficoltà economiche.
Il cittadino italiano indigente può in certi casi anche richiedere il rimpatrio a spese dello Stato, a condizione che in Italia abbia familiari o affini in grado di accoglierlo e di assisterlo all'occorrenza. Il Consolato richiederà al Ministero degli Affari Esteri l'autorizzazione per il rimpatrio gratuito o valuterà l'opportunità di concedere un prestito con promessa di restituzione allo Stato italiano.


88